Do you speak English?
CONSEGNA GRATUITA IN ITALIA DA 60 EUR CONSEGNA GRATUITA IN ITALIA DA 60 EUR CONSEGNA GRATUITA IN ITALIA DA 60 EUR CONSEGNA GRATUITA IN ITALIA DA 60 EUR
148A5417

Skin Concierge

Scelta della crema solare adatta: cosa dovrebbe considerare

Come scegliere la protezione solare adeguata

 

Filtro UV minerale o chimico? Con un fattore di protezione solare elevato oppure una formulazione ecologica? Le diamo 10 preziosi consigli su come trovare la crema solare perfetta per il suo tipo di pelle tra la vasta gamma di prodotti solari.

La crema solare è una parte fondamentale di ogni routine di cura della pelle. Protegge la nostra pelle dagli effetti dannosi dei raggi UV e aiuta a prevenire l’invecchiamento precoce e la pigmentazione della pelle. Negli ultimi anni, sono stati fatti grandi progressi nello sviluppo dei prodotti per la protezione solare. Nuovi filtri UV e metodi di applicazione stanno arrivando sul mercato, e la consapevolezza per le formule sostenibili sta aumentando. Quindi può essere una vera sfida trovare il prodotto giusto che non solo offre un’eccellente protezione, ma è anche perfettamente adattato alle specifiche esigenze della pelle.

Cura solare naturale per una pelle sana
148A5524
148A2202

10 consigli per scegliere la crema solare perfetta

 

1. Prestare attenzione al SPF e alla protezione ad ampio spettro.

Il fattore di protezione solare (SPF) indica quanto tempo può esporsi al sole senza scottarsi, se la pelle è protetta dalla crema solare. Un fattore più alto significa una migliore protezione. L’SPF consigliato varia a seconda del tipo di pelle, della località e delle condizioni meteorologiche. In generale, si distinguono le seguenti categorie:

  • Protezione bassa (SPF 6 a 10):
    Adatto per tipi di pelle scura che si scottano raramente.
  • Protezione media (SPF 15 a 25):
    Adatto per persone con pelle normale che a volte si scottano.
  • Alta protezione (SPF 30 a 50):
    Adatto per tipi di pelle chiari che si scottano facilmente.
  • Protezione molto alta (SPF 50+):
    Adatto per tipi di pelle molto chiari o sensibili che si scottano molto facilmente, così come per i bambini.

Oltre al fattore di protezione solare adeguato, la sua crema solare dovrebbe assolutamente offrire una protezione ad ampio spettro. In particolare, i raggi UVA e UVB presenti nella luce solare possono causare arrossamenti della pelle, scottature, danni agli occhi, ma anche invecchiamento precoce della pelle, pigmentazione indesiderata e addirittura cancro della pelle. Una protezione affidabile e ad ampio spettro sia dai raggi UVA che UVB aiuta a prevenire questi effetti dannosi dell’esposizione al sole. Ricordi però, nessun prodotto per la protezione solare offre una protezione al 100% contro i raggi UV.

Scopri di più sull'ABC dei raggi UV

2. Scegliere tra filtri UV chimici o minerali.

Nella scelta della sua crema solare, può distinguere fondamentalmente tra filtri solari organico-chimici e minerali-fisici. I filtri UV minerali contengono minerali naturali come l’ossido di zinco o il biossido di titanio. Funzionano riflettendo e disperdendo i raggi UV. Nel nostro Sensitive Mineral Sunscreen SPF30, certificato biologico e puramente minerale, l’ossido di zinco trasparente non nanometrico fornisce protezione ad ampio spettro da UVA e UVB.

I filtri organici, d’altra parte, sono costituiti da diversi composti chimici che sono in grado di assorbire i raggi UV e trasformarli in calore. Nelle formulazioni della nostra High Protection Sun Cream SPF30, dell’Ultra Light Sun Block SPF50+ e della Solar Defence Body SPF30 utilizziamo una combinazione di filtri minerali e chimici compatibili con la pelle e sicuri per la barriera corallina.

3. Evitare ingredienti dannosi – per la propria pelle e il nostro pianeta.

Gli effetti nocivi di alcuni filtri UV chimici convenzionali, come l’ossibenzone, l’ottinoxato e l’ottocrilene, sono stati studiati in modo approfondito. Grandi quantità di queste sostanze chimiche finiscono nei fiumi, nei laghi e negli oceani attraverso il nuoto o effluenti, avendo un effetto devastante sulla vita marina e in particolare sui coralli. Possono causare lo sbiancamento dei coralli e danneggiare la crescita, la riproduzione e lo sviluppo della vita marina. Quando sceglie la Sua crema solare, cerca i termini “sicuro per i coralli” o “amichevole per i coralli”.

*Alcuni paesi hanno già preso provvedimenti per limitare o vietare l’uso di queste sostanze chimiche e proteggere i loro delicati ecosistemi marini. Ad esempio, la legge hawaiana sui coralli vieta la vendita, l’uso e il possesso di protezioni solari che contengono ossibenzone e ottinoxato.

La sua crema solare ideale dovrebbe essere non solo ecologica, ma anche sana per la sua pelle e per l’intero corpo. In particolare, l’ossibenzone è sospettato di influenzare il bilancio ormonale e di causare disturbi ormonali. Inoltre, i filtri solari chimici possono causare reazioni allergiche e irritazioni cutanee sulle pelli sensibili. Privilegia i prodotti con ingredienti 100% naturali e cosmetici naturali e biologici certificati.

Per la pelle sensibile e la pelle dei bambini, i prodotti solari a base di minerali sono una buona scelta. Poiché rimangono sulla superficie della pelle grazie al loro meccanismo di azione naturale, sono generalmente molto più delicati sulla pelle. Faccia attenzione però alle nanoparticelle, cioè ai minerali che sono scomposti in particelle di dimensioni inferiori a 100 nanometri. C’è il timore che queste particelle minuscole possano penetrare nella pelle. Con l’ossido di zinco non nanometrico o l’ossido di titanio non nanometrico, andate sul sicuro.

Ingredienti preoccupanti nei solari: cosa dovrebbe evitare?

  • Ossibenzone
  • Ottinoxato
  • Octocrylene
  • Homosalate
  • Enzacamen
  • Qualsiasi nanoparticella come il nano-zinco o il nano-diossido di titanio
  • Siliconi
  • Parabeni
  • Oli minerali
  • Microplastiche come polietilene

4. Nessuna crema solare è impermeabile al 100%.

Una crema solare resistente all’acqua è ideale non solo per nuotare, ma per tutte le attività all’aperto in cui sudata o si viene a contatto con l’acqua. La resistenza all’acqua dipende dalla specifica formulazione del prodotto solare. Il nostro Sensitive Mineral Sunscreen SPF30 si basa su un’emulsione acqua-in-olio ed è stato testato per resistere all’acqua. Le creme solari resistenti all’acqua aderiscono alla pelle più a lungo e non vengono immediatamente lavate via dall’acqua.

Ricorda però che nessuna crema solare è completamente impermeabile. La dicitura “waterproof” indica che la crema solare mantiene la sua protezione anche a contatto con l’acqua per un periodo determinato. Dopo un’intensa sudorazione o il nuoto, dovrebbe sempre riapplicare la protezione solare.

MINERAL_SUNSCREEN8882

5. L’applicazione corretta è importante.

Ci sono creme solari con diverse consistenze come lozioni, spray, stick o gel. Scelga il prodotto più adatto alla sua pelle e al suo stile di applicazione. Da sapere: la maggior parte delle persone non applica abbastanza crema solare. Si consiglia di applicare circa 2 milligrammi di crema solare per centimetro quadrato di pelle. Ciò equivale a circa tre cucchiai di crema solare per tutto il corpo.

Oltre alla quantità corretta, la frequenza dell’applicazione gioca un ruolo essenziale per una protezione efficace e duratura. La crema solare dovrebbe essere riapplicata ogni due ore, e immediatamente dopo aver sudato o nuotato. In generale, si consiglia di usare la protezione solare tutto l’anno – non solo in estate. I raggi UVA, che possono causare l’invecchiamento precoce della pelle, pigmentazione indesiderata e persino cancro della pelle, hanno lo stesso effetto durante tutto l’anno. Inoltre, possono penetrare vetro e nuvole, quindi è importante proteggersi dal sole anche nelle giornate nuvolose.

Per garantire una protezione ottimale, la crema solare organica-chimica dovrebbe essere applicata da 15 a 30 minuti prima dell’esposizione al sole. Questo tempo è necessario per far sì che il prodotto penetri nella pelle e sia efficace. La protezione solare minerale, invece, agisce immediatamente dopo l’applicazione sulla pelle.

6. Prestare attenzione alla scadenza.

Come altri prodotti per la cura della pelle, anche la crema solare può scadere. Una protezione solare scaduta non può offrire lo stesso livello di protezione affidabile di un prodotto nuovo. Non appena si apre la crema solare, essa è esposta all’ossigeno, alla luce e a varie contaminazioni. Questo può comportare la modifica dei suoi ingredienti e quindi la sua funzione protettiva, con un costante decremento del fattore di protezione solare.

Le creme solari non aperte possono solitamente essere utilizzate senza problemi fino a 30 mesi dalla data di produzione. La durata di conservazione della protezione solare dopo l’apertura è spesso indicata sulla confezione. Prestare attenzione al simbolo di un barattolo aperto con, ad esempio, “12 M” scritto all’interno. Ciò significa che la crema solare, una volta aperta, ha una durata di almeno dodici mesi con un’efficacia invariata – a condizione che sia conservata correttamente, cioè i prodotti vengono conservati in un luogo buio, fresco e asciutto. L’esposizione intensa al sole e il calore possono ridurre la durata. Se la sua crema solare ha un odore sgradevole, ha cambiato colore o la consistenza, dovrebbe essere smaltita.

148A2294_1000x1000
148A2376_1000x1000

7. Utilizzare una crema solare adatta al tipo di pelle.

Avete la pelle sensibile o soggetta a impurità? Scegliete una crema solare formulata appositamente per il vostro tipo di pelle per evitare irritazioni cutanee e fornire una cura completa alla pelle.

Analisi della pelle online

 

Pelle secca

Combinate la protezione solare con la cura idratante. Specialmente in estate, il caldo, l’aria secca e l’intensa esposizione al sole possono disidratare la pelle più velocemente. Ingredienti naturali idratanti, come il fico d’India, la glicerina o l’aloe vera, aiutano a rigenerare la pelle e a riempire le sue riserve di umidità – per una sensazione di pelle liscia e intensamente curata.

Pelle impura

Se siete soggetti all’acne o avete la pelle oleosa, dovreste scegliere una crema solare non comedogenica, che non ostruisce i pori. Le creme con una consistenza leggera, che si spalmano facilmente e si assorbono rapidamente, o i gel, sono ideali. Assicuratevi anche di fornire alla pelle un’adeguata idratazione. La pelle irritata e disidratata tende a produrre più sebo.

Pelle sensibile

Per non irritare ulteriormente la pelle sensibile, scegliete una crema solare che sia priva di ingredienti potenzialmente irritanti come profumi e fragranze, alcol e alcuni filtri UV chimici. I filtri solari fisici minerali a base di ossido di zinco o di titanio possono essere una buona scelta, poiché in generale sono meno irritanti rispetto alle creme solari chimiche.

Pelle matura

La pelle matura beneficia delle creme solari che contengono ingredienti antiossidanti. Quando la luce UV ad alta energia e a corta lunghezza d’onda del sole colpisce le cellule della pelle, si formano radicali liberi. Antiossidanti naturali, come il buddleia, il fico d’India o la vitamina E, neutralizzano i radicali liberi e proteggono così le strutture cellulari dai danni. Si possono prevenire segni di invecchiamento cutaneo, perdita di elasticità e iperpigmentazione.

8. Scegliere la giusta protezione solare per bambini.

La pelle delicata dei bambini ha bisogno di un’attenzione particolare e di una protezione aggiuntiva per evitare danni a lungo termine. Ecco alcuni punti importanti da tenere in considerazione quando si utilizza la protezione solare per i bambini:

 

  • Utilizzate una crema solare ad alta protezione, preferibilmente SPF 50+.
  • Assicuratevi che la crema solare offra una protezione ad ampio spettro contro i raggi UVA e UVB. Da sapere: alcune creme solari offrono anche una protezione completa contro gli effetti negativi della luce blu e della luce infrarossa.
  • La pelle dei bambini può reagire sensibilmente agli ingredienti irritanti. Assicuratevi che la crema solare sia stata testata dermatologicamente per la pelle sensibile e non contenga sostanze irritanti, alcool o profumi.
  • La protezione fisica dei filtri solari minerali è particolarmente delicata e generalmente molto tollerabile per la pelle dei bambini. Evitate creme solari con potenziali sostanze chimiche dannose come parabeni, ftalati, ossibenzona e ottinoxato.
  • Applicate generosamente la protezione solare sulla pelle del vostro bambino più volte al giorno e utilizzate una crema solare resistente all’acqua certificata. Completate la protezione solare con abbigliamento protettivo e occhiali da sole.
  • Ricordatevi che la protezione solare è importante non solo nelle giornate di sole. Anche in caso di cielo nuvoloso, i raggi UV possono danneggiare la pelle delicata dei bambini.
  • Dimostrate al vostro bambino quanto sia importante la protezione solare dando voi stessi l’esempio. Fate da modello applicando anche voi la crema solare e cercando l’ombra, in particolare durante le ore di sole più intense.

9. Combinare la protezione solare con la cura after sun.

La cura della pelle dopo l’esposizione al sole gioca un ruolo importante quanto la protezione solare stessa. Poiché i prodotti di protezione solare non possono bloccare completamente i raggi UV, è importante coccolare la vostra pelle con una cura intensiva dopo l’esposizione al sole. I prodotti after-sun contengono ingredienti idratanti e calmanti per sostenere al meglio i meccanismi di riparazione della pelle.

La giusta cura after sun della pelle

42,90 €

Hyaluronic Body Serum Siero corpo rassodante e idratante

429,00 € / 1 l

148A2273

10. Testare la crema solare prima dell’acquisto.

Un’ampia gamma di prodotti ti permette di trovare quello che meglio si adatta alle tue preferenze e necessità. Prova la texture della crema solare per assicurarti che sia piacevole sulla pelle, si assorba rapidamente e non lasci un velo bianco. Infine, la crema solare ideale deve essere perfetta per te anche per quanto riguarda la profumazione e l’applicazione.

Se si è alla ricerca di un’opzione ecologica per la protezione solare, prima dell’acquisto occorre dare un’occhiata approfondita alla confezione della crema solare scelta. Cerca prodotti con imballaggi sostenibili. I materiali riciclati e riciclabili non lasciano residui nocivi nell’ambiente e aiutano a ridurre il problema globale degli imballaggi e l’eccessivo consumo di risorse.

Il nostro impegno per un futuro sostenibile

I nostri consigli per la cura del sole in sintesi

  1. Prestare attenzione al SPF e alla protezione ad ampio spettro.
  2. Scegliere tra filtri UV chimici o minerali.
  3. Evitare ingredienti dannosi – per la propria pelle e il nostro pianeta.
  4. Nessuna crema solare è impermeabile al 100%.
  5. L’applicazione corretta è importante.
  6. Prestare attenzione alla scadenza.
  7. Utilizzare una crema solare adatta al tipo di pelle.
  8. Scegliere la giusta protezione solare per bambini.
  9. Combinare la protezione solare con la cura after sun.
  10. Testare la crema solare prima dell’acquisto.

I NOSTRI CONSIGLI PER LEI

Lettura

2 min