Do you speak English?
CONSEGNA GRATUITA IN ITALIA DA 60 EUR CONSEGNA GRATUITA IN ITALIA DA 60 EUR CONSEGNA GRATUITA IN ITALIA DA 60 EUR CONSEGNA GRATUITA IN ITALIA DA 60 EUR
TDJ-x-RUBY_150

Knowledge Treasures

Invecchiamento digitale: Perché la luce blu danneggia la nostra pelle

Smartphone, PC e luci LED bombardano la nostra pelle giorno dopo giorno con HEV, la cosiddetta luce blu. Secondo studi recenti, i raggi HEV sono una delle cause principali dei danni alla pelle e dell’invecchiamento precoce della pelle.

Non solo la luce solare, ma anche quella artificiale fa invecchiare la nostra pelle. Benchè la luce blu abbia un effetto ossidativo simile a quello della luce UV, l’importanza della protezione contro la luce blu è poco conosciuta. Nella luce naturale del giorno, l’effetto nocivo della componente blu è ampiamente compensato dalla radiazione rigenerativa rossa e infrarossa, ma siccome ci circondiamo sempre più con sorgenti di luce (schermi, ecc.) che non solo emettono una quantità maggiore di blu, ma sono anche prive delle componenti rigenerative rosse, il soggetto è più attuale che mai.

 

Radiazioni HEV

Secondo studi recenti, i raggi HEV (High Energy Visible) sono una delle cause principali dei danni alla pelle e dell’invecchiamento precoce della pelle, in quanto entrano profondamente nel derma dove provocano un forte sviluppo di radicali liberi. Anche se gli HEV sono meno pericolosi dei raggi UV, sono particolarmente insidiosi: completamente invisibili, non percettibili e non causano alcun segno immediatamente visibile di danno.

TDJ-x-RUBY_20_1000x1000

Cosa posso fare?

Una maggiore esposizione alla luce blu causa uno stress ossidativo per le strutture cellulari – dimostrato da una maggiore prevalenza di radicali liberi – e può danneggiare le funzioni protettive della pelle. Effettivamente, la luce blu può penetrare nel nostro derma e colpire il collagene e l’elastina, causando danni come rughe, indebolimento della pelle e iperpigmentazione. È indispensabile applicare una protezione solare a banda larga se si passa molto tempo davanti al computer.

 

Protezione a banda larga

La nostra cura solare mira ad una protezione a banda larga dell’ intero spettro della luce per proteggere al meglio la vostra pelle dall’invecchiamento precoce e dalla pigmentazione indesiderata.

Il principio funzionale centrale della nostra cura solare viene estratto dai fiori del Buddleja davidii. Questo è noto per la sua ricchezza di verbacosidi ed echinacosidi. Non solo protegge la pianta dai raggi UV e dall’IRA, ma offre anche alla pelle una protezione ottimale contro la luce naturale e artificiale. Inoltre può ridurre il potenziale negativo della luce HEV. Estratti altamente efficaci di mirtillo nero e mirtillo rosso agiscono come ottimi antiradicali e rafforzano la resistenza della pelle.

PIÙ SUL TEMA DELLA SALUTE CUTANEA
Lettura

2 min